verboso

[ver-bó-so]
In sintesi
prolisso, sovrabbondante nel parlare e nello scrivere
← dal lat. verbōsu(m), deriv. di rbum ‘parola’.
1
Di persona che nel parlare e nello scrivere usa più parole di quante sarebbero necessarie: cerca di non essere v.
2
Di scritto o discorso eccessivamente lungo e inutilmente complesso, tortuoso, artificioso: una relazione prolissa e verbosa