umorale

[u-mo-rà-le]
In sintesi
chi è di umore incostante, mutevole
1
Che riguarda gli umori del corpo: il male di questo signore non è un male u. (Redi) || Dottrina umorale, quella di Ippocrate, che poneva come base dell'organismo umano i quattro umori fondamentali: sangue, flemma, bile gialla, bile nera o atrabile
2
Che è soggetto a frequenti cambiamenti di umore: è un tipo u. || Che è determinato dall'umore momentaneo: una scelta u. SIN. lunatico