trasformismo

[tra-sfor-mì-ʃmo]
In sintesi
prassi politica che tende a formare una maggioranza parlamentare con gruppi e uomini di varie tendenze, modificando l'indirizzo politico a seconda delle circostanze
1
Tendenza a trasformare o a trasformarsi
2
BIOL Teoria dell'evoluzione delle specie animali e vegetali; evoluzionismo
3
POLIT Tendenza, affermatasi negli ultimi decenni del secolo scorso, per la quale un governo si avvale dell'appoggio di una maggioranza costituita di volta in volta, mediante concessioni a gruppi o a singoli individui delle più svariate correnti, in modo che non possa costituirsi uno schieramento compatto d'opposizione || estens. Capacità di adattare le proprie opinioni alle convenienze politiche del momento
4
TEATR Capacità di un artista di varietà di trasformare rapidamente la propria figura con abili cambiamenti di trucco, assumendo l'aspetto, gli atteggiamenti, le voci di personaggi diversi: Fregoli fu un mago del t. teatrale