tracimare

[tra-ci-mà-re]
tracìmo
In sintesi
traboccare, straripare
← deriv. di cima, nel sign. di ‘orlo’, col pref. tra-.
v.intr.
(aus. avere)

Superare la cima, l'orlo di un argine, di una diga e sim. per eccessivo aumento del livello delle acque; traboccare, straripare: il fiume ha tracimato