surrogato

[sur-ro-gà-to]
part. pass. di surrogàre
In sintesi
che sostituisce o può sostituire qualcos'altro; prodotto che ne sostituisce un altro pur essendo di qualità inferiore
s.m.

1
Alimento, prodotto che può essere impiegato in sostituzione di un altro con caratteristiche analoghe: un s. del caffè; il lompo è un s. del caviale
2
estens. Ciò che può sostituire qualcosa in modo approssimativo, senza averne le caratteristiche più autentiche: una vera democrazia, non un suo s.