suffisso

[suf-fìs-so]
In sintesi
elemento che in una parola si pospone alla radice o al tema per specificarlo
← dal lat. suffĭxu(m), part. pass. di suffigĕre, comp. di b- ‘sub-’ e figĕre ‘attaccare’.
s.m.

LING Morfema che si aggiunge a un tema o a una radice per formare una parola || Suffisso derivazionale, che modifica il significato proprio di una parola || Suffisso desinenziale, flessionale, che modifica il valore morfologico di una parola, come le desinenze per la funzione di genere, numero, persona, tempo ecc.