sobillare

[so-bil-là-re]
In sintesi
spingere, istigare a compiere azioni disoneste o alla ribellione
← lat. volg. *subilāre, per il class. sibilāre ‘fischiare’, prob. incrociato con un’altra voce.
v.tr.

pop. sobbillare; ant. subbillare, subillare (sobìllo) Incitare, istigare copertamente ad atti di ostilità, di rivolta: s. la folla contro il potere; non faceva che sobillarlo contro sua moglie