scansione

[scan-sió-ne]
In sintesi
analisi e lettura di versi; analisi ottica di un testo o di un'immagine mediante scanner
← dal lat. scansiōne(m), deriv. di scandĕre; cfr. scandire.
1
Pronuncia distaccata e precisa delle parole o delle sillabe
2
METR Lo scandire, il leggere i versi formati secondo la metrica quantitativa facendo sentire le sillabe brevi e lunghe, l'inizio e la fine di ciascun piede: la s. di un esametro latino || estens. Analisi di un verso secondo i piedi, dei piedi secondo le sillabe
3
MED Sistema di diagnosi morfologica di varie malattie cellulari || Microscopio elettronico a scansione, microscopio elettronico che, formando un'immagine tridimensionale, permette precisi esami di superficie
4
TECN Tecnica di osservazione scientifica che fa uso di diversi tipi di radiazioni || INFORM Acquisizione mediante lettore ottico (scanner) di immagini e testi || TELECOM Nella tecnica televisiva, analisi, scomposizione dell'immagine per mezzo di un tubo catodico