sboccato

[ʃboc-cà-to]
In sintesi
persona che parla o scrive in modo volgare e licenzioso
← deriv. di foce, col pref. s-.
1
Di recipiente, più largo verso la bocca; svasato: recipiente cilindrico un po' s. in cima
2
fig. Di persona senza ritegno, portata a usare un linguaggio scurrile: un ragazzo s. SIN. scurrile
3
ZOOTECN Di cavallo, che non sente più il morso e non ubbidisce ai comandi delle briglie