sadismo

[sa-dì-ʃmo]
In sintesi
perversione per cui si prova piacere nel procurare sofferenze agli altri; compiacimento per il male altrui
← dal fr. sadisme, dal cognome del marchese donatien alphons françois de sade (1740-1814), autore di romanzi in cui l’erotismo ha caratteristiche di crudeltà e violenza.
1
PSICOL Perversione dell'istinto sessuale che fa dipendere il piacere dalle sofferenze fisiche inflitte al soggetto desiderato
2
estens. Piacere perverso e crudele delle altrui sofferenze fisiche o morali; gratuita malvagità: tormentarla con questi sciocchi sospetti è puro s.