sacello

[sa-cèl-lo]
In sintesi
chiesetta o cappella
← dal lat. sacĕllu(m), dim. di crum ‘recinto sacro’, neutro sost. di cer ‘sacro’.
1
ST Nell'antichità romana, piccolo recinto scoperto, con un altare, dedicato a una divinità
2
ARCH Edicola sacra, piccola cappella votiva, eretta in luogo aperto o all'interno di un edificio: il s. del milite ignoto