redigere

[re-dì-ge-re]
In sintesi
compilare, stendere un testo per iscritto
← dal lat. redigĕre, comp. di re(d)-, con valore iterativo, e agĕre ‘condurre’; propr. ‘ricondurre’, poi ‘raccogliere, ordinare’.
1
Scrivere, stendere, compilare: r. un contratto, un discorso, un articolo di giornale, un'enciclopedia
2
Curare come redattore: r. un periodico