partitocrazia

[par-ti-to-cra-zì-a]
In sintesi
predominio, in un sistema politico, dei partiti a scapito delle istituzioni rappresentative
← comp. di partito 3 e -crazia.
s.f.
(pl. -zìe)

POLIT Fenomeno degenerativo della vita politica di uno Stato democratico, determinato dal predominio degli interessi dei partiti, che tendono ad assumere le funzioni proprie delle istituzioni statali