palinsesto

[pa-lin-sè-sto]
In sintesi
antico manoscritto su pergamena in cui è stato scritto un nuovo testo dopo aver cancellato il precedente; programma delle trasmissioni di una rete radiofonica o televisiva
← dal lat. palimpsēstu(m), che è dal gr. palímpsēstos, comp. di lin ‘di nuovo’ e psân ‘raschiare’; propr. ‘raschiato (per scrivervi) di nuovo’.
1
FILOL Antico manoscritto di pergamena in cui il primitivo testo è stato raschiato e ve n'è stato sovrapposto un altro || scherz. Vecchio scritto pieno di cancellature e correzioni
2
TV Prospetto delle trasmissioni radiofoniche o televisive da mandare in onda in un determinato periodo, suddiviso per fasce orarie: il p. di gennaio prevede l'inizio di un nuovo sceneggiato