ossimoro

[os-sì-mo-ro]
In sintesi
figura retorica che consiste nel mettere insieme due termini contraddittori
← dal gr. oxýros, comp. di oxýs ‘acuto’ e rós ‘sciocco’; propr. ‘che è acuto sotto un’apparente stupidità’.
s.m.

LING Figura retorica che consiste nell'accostare nella stessa espressione parole di significato opposto