ortodosso

[or-to-dòs-so]
In sintesi
conforme ai principi di una dottrina, tradizionale
← dal gr. heteródoxos, comp. di héteros ‘altro, diverso’ e dóxa ‘opinione’.

A
agg.

1
Che è rigido osservante di un principio, di una dottrina, di un sistema: è rigidamente o. in fatto di morale; in politica è poco o. || Essere ortodosso in arte, in letteratura, seguire le norme, gli schemi tradizionali
2
fig. Che aderisce a una norma riconosciuta, a una prassi consolidata: idee poco o.
3
RELIG Che segue rigidamente le dottrine affermate come vere da una determinata chiesa: cattolici ortodossi; religione, fede ortodossa || Chiesa ortodossa, quella greco-scismatica, in contrapposizione a quella romana

B
s.m.
(f. -sa)

1
Chi osserva rigidamente un principio, una dottrina: gli ortodossi della politica
2
RELIG Chi appartiene alla Chiesa ortodossa