omeostasi

[o-me-o-stà-ʃi]
In sintesi
tendenza alla stabilità delle proprietà fisiche
← comp. di omeo- e stasi.
s.f. inv.

BIOL Proprietà degli organismi viventi di conservare relativamente costanti alcune caratteristiche interne, quali la temperatura, la pressione osmotica ecc., al variare delle condizioni esterne