oberato

[o-be-rà-to]
In sintesi
sovraccarico di doveri o di incombenze
← dal lat. obaerātu(m) ‘carico di debiti, indebitato’, comp. di ŏb ‘per, a causa’ e āes āeris ‘denaro (d’altri)’.
1
Sovraccarico, oppresso: è o. di lavoro
2
ST Nell'antica Roma, di debitore che, non pagando entro il termine stabilito, diventava schiavo del creditore fino al saldo del debito || estens. Indebitato, carico di debiti: è o. fin sui capelli; beni oberati da cento ipoteche; oberato di debiti