nepotismo

[ne-po-tì-ʃmo]
In sintesi
assegnare privilegi e cariche pubbliche ai propri familiari
← deriv. di nepote.
1
Favoritismo verso parenti o amici da parte di chi ha un'autorità, un potere
2
ST Nei secoli passati, tendenza di alcuni pontefici della Chiesa romana a favorire con onori, cariche, ricchezze i propri familiari, indipendentemente dai loro meriti e spesso contro l'interesse della stessa Chiesa