mitomania

[mi-to-ma-nì-a]
In sintesi
tendenza a inventare fatti, situazioni; alterare la realtà
← dal fr. mythomanie, comp. del gr. mŷthos ‘mito’ e -manie ‘mania’.
s.f.
(pl. -nìe)

PSICOL Tendenza talvolta morbosa a raccontare fatti puramente fantastici facendoli passare, più o meno coscientemente, per veri, spec. al fine di attirare su di sé l'attenzione o la stima degli altri