lenocinio

[le-no-cì-nio]
In sintesi
favoreggiamento e sfruttamento della prostituzione
← dal lat. lenocinĭu(m), deriv. di no -ōnis ‘lenone’; nel sign. di ‘allettamento’, per influsso di nis ‘lieve, dolce’.
1
DIR Atto di intermediazione in rapporti di prostituzione: reato di l.
2
fig. Allettamento, lusinga: le sue parole generose non erano che lenocini || Abbellimento, argomento artificioso: lenocini stilistici