iperbole

[i-pèr-bo-le]
In sintesi
figura retorica per cui si esagera volutamente un concetto oltre i limiti della realtà; eccesso, esagerazione
s.m. o f.

MAT Curva aperta, composta da due rami, che rappresenta il luogo dei punti per i quali è costante la differenza delle loro distanze dai due fuochi