interpolare

[in-ter-po-là-re]
intèrpolo
In sintesi
inserire in un testo parole o elementi estranei
← dal lat. interpolāre, comp. di ĭnter ‘tra’ e *polāre, affine a polīre ‘pulire’; propr. ‘ripulire, rimettere a nuovo’.
1
Introdurre in un testo parole o frasi estranee a quelle originarie: una parte dell'opera è stata interpolata; i. una glossa nel testo || estens. Aggiungere parole o particolari riferendo fatti o discorsi altrui
2
estens. Alternare, frammettere, mescolare
3
DIR Alterare un testo giuridico al fine di modificarne il significato
4
MAT Eseguire un'interpolazione