innocuo

[in-nò-cuo]
In sintesi
che non fa male a nessuno, non nocivo; inoffensivo
← dal lat. innocŭu(m), comp. di ĭn- ‘in-’ e nocŭus ‘nocivo’.
agg.
A (pl. m. -cui; f. -cua, pl. -cue)

1
Che non nuoce, che non arreca danno: è un cane ringhioso, ma i.; bevanda innocua || spreg. Individuo innocuo, dappoco, inetto, incapace
2
Innocente: uno scherzetto i.; chiacchiere innocue