ieratico

[ie-rà-ti-co]
In sintesi
improntato a un senso grave e solenne di sacralità o devozione
← dal lat. hieratĭcu(m), dal gr. hieratikós ‘sacerdotale, rituale’, da hierós ‘sacro’.

A
agg.

1
lett. Sacerdotale, spec. riferito ai sacerdoti antichi
2
estens., fig. Solenne, grave, composto: attitudine semplice e quasi ieratica (D'Annunzio)
3
ST Scrittura ieratica, scrittura geroglifica egiziana usata dai sacerdoti dell'epoca tolemaica romana

B
s.m.

ST Scrittura geroglifica egiziana