idiosincrasia

[i-dio-sin-cra-ʃì-a]
In sintesi
intolleranza dell'organismo verso una determinata sostanza; intolleranza, avversione
← dal gr. idiosynkrasía ‘temperamento particolare’, comp. di ídios ‘particolare’ e sýnkrasis ‘mescolanza (di umori)’, poi ‘costituzione, temperamento’.
1
MED Intolleranza propria di un organismo verso alcuni agenti esterni, quali medicinali o alimenti: avere i. per il chinino, per le fragole
2
estens. Avversione, ripugnanza, incompatibilità: ha una vera e propria i. per la matematica; tra noi c'è una forte i. CONT. attrazione, affinità