forense

[fo-rèn-se]
In sintesi
attinente all'attività giudiziaria
← dal lat. forēnse(m), deriv. di rum ‘foro’.
agg.
(pl. -si)

DIR Relativo all'attività giudiziaria: eloquenza f.; stile, linguaggio f.

Citazioni
Un castello che chiudeva fra le sue mura due dignità forensi e clericali come il Cancelliere e monsignor Orlando, non dovea mancare della sua celebrità militare.
Le Confessioni di un italiano di Ippolito Nievo
Tuttavia – ei le scrive che la cabala forense gli fu da prima cagione d’indugio,e che poi la rivoluzione ha interrotto per qualche giorno il corso dei tribunali: aggiungi che dove predomina l’interesse, le altre passioni si tacciono;
Le ultime lettere di Iacopo Ortis di Ugo Foscolo