fatuo

[fà-tuo]
In sintesi
di poca consistenza, frivolo, superficiale
← dal lat. fatŭu(m) ‘stolto, insensato’ e poi ‘insulso, senza gusto’, di etimo incerto.
1
Vuoto, vano, leggero, insulso: una persona fatua; chiacchiere fatue; un amore f. SIN. frivolo, vacuo
2
Fuoco fatuo, fiammella che appare talvolta nei cimiteri, dovuta all'accensione spontanea di sostanze gassose prodotte dalla decomposizione dei cadaveri || fig. Illusione effimera, passione passeggera

Citazioni
Nondimeno La Fleur mi sapeva alquanto di fatuo – ma pareva alla prima più fatuo di natura che d’arte; nè fui tre giorni fra i Parigini – ch’ei non mi sembrò punto fatuo.
Viaggio sentimentale di Yorick lungo la Francia e l’Italia di Ugo Foscolo