espungere

[e-spùn-ge-re]
In sintesi
togliere parole e frasi da un testo, di un manoscritto, per migliorarlo
← dal lat. expungĕre, comp. di ĕx- ‘via da’ e pungĕre ‘pungere’; propr. ‘segnare con punti (sottoposti o sovrapposti)’.
1
FILOL Togliere da un testo una frase, una parola, una lettera ritenuta interpolata o errata || estens. Togliere, sopprimere da un testo una frase, una parola, una lettera
2
estens., non com. Sopprimere, cancellare da un ruolo: hanno espunto dall'elenco il nome di tre candidati