esergo

[e-ʃèr-go]
In sintesi
spazio in cui si indica la data nelle monete
← dal fr. exergue, comp. del gr. ex ‘fuori’ ed érgon ‘opera’, perché le indicazioni sono poste al di fuori della figurazione.
s.m.
(pl. -ghi)

NUMIS Nelle monete e nelle medaglie, lo spazio lasciato libero dall'impronta, da cui è separato con una linea orizzontale, in cui sono segnati la data, il valore, il nome dell'incisore e altre indicazioni