energumeno

[e-ner-gù-me-no]
In sintesi
persona incontrollabile, irascibile, forte e violenta
← dal lat. tardo energumĕnu(m) ‘posseduto dal demonio’, dal gr. energóumenos, part. pass. di energhêin, orig. ‘essere attivo’ (cfr. energetico), poi ‘possedere’, detto del demonio.
1
raro Posseduto dal demonio, indemoniato, indiavolato
2
estens. Persona agitata da passione violenta, da furore incontrollabile: essere, sembrare un e.; strilli, gesti, occhi da e.