distico

[dì-sti-co]
In sintesi
breve presentazione di un autore o di un articolo
← dal lat. tardo distĭcho(n), e questo dal gr. dístichon ‘carme di due righe o versi’, comp. di dís ‘doppio’ e stíchos ‘riga’.

A
s.m.
(pl. m. -ci ; f. -ca, pl. -che )

1
METR Nella metrica greca e latina, strofa di due versi
|| Distico elegiaco, strofa della metrica greca e latina formata di un esametro e di un pentametro
2
GIORN Scritto di poche righe, stampato in caratteri diversi dal testo, con la funzione di presentare un articolo

B
agg.

METR Composto di due versi: strofa distica; versi distici