discrasia

[di-scra-ʃì-a]
In sintesi
alterazione quantitativa o qualitativa riscontrabile nel sangue e negli altri liquidi organici
← dal gr. dyskrasía, comp. di dys- ‘dis-’ e un deriv. di krâsis ‘mescolanza’; propr. ‘cattiva mescolanza’.
1
MED Alterazione della composizione del sangue o di altri liquidi organici
2
estens. Disfunzione, spec. dovuta a cause di carattere organizzativo