costipare

[co-sti-pà-re]
costìpo
In sintesi
compattare, addensare, ammassare

A
v.tr.

1
Ammassare, ammucchiare, stipare: fai male a c. tanta roba in un baule
2
AGR, ING Di terreno, renderlo più compatto; rassodare, consolidare
3
MED Provocare costipazione intestinale

B
v.intr. pr

1
fam. Prendersi un raffreddore
2
AGR Di terreno o altra materia, diventare più compatto, rassodarsi
3
MED Diventare stitico

Citazioni
e l’esperienza ci mostra che non molto si cava al basso, che si trovano materie diverse assai da questa esterior corteccia, più sode e non buone alle produzioni de i vegetabili; oltre che le parti più interne, come premute da gravissimi pesi che a loro soprastanno, è credibile che siano costipate e dure quanto qualsivoglia durissimo scoglio.
Dialogo sopra i due massimi sistemi del mondo di Galileo Galilei
Simplicio Che le parti di questo globo più interne siano più compresse, e per ciò più costipate e solide, e più e più tali secondo che elle si profondan più, lo concedo, e lo concede anco Aristotile; ma che elle degenerino, e sieno altro che terra della medesima sorta che questa delle parti superficiali, non sento cosa che mi necessiti a concederlo.
Dialogo sopra i due massimi sistemi del mondo di Galileo Galilei