cosmopolita

[co-ʃmo-pò-li-ta]
pl. m. -ti, f. -te
In sintesi
cittadino del mondo
← dal gr. kosmopolítēs, comp. di kósmos ‘mondo’ e polítēs ‘cittadino’, attrav. il fr. cosmopolite.

A
agg.

1
Frequentato da persone di ogni nazione: città c. || Internazionale: carattere c.; folla c.
2
Di persona che pensa in una prospettiva universale, aperta a tutte le culture: abitudini cosmopolite

B
s.m. e f.

Cittadino del mondo, chi sente come sua patria il mondo || estens. Chi si sposta continuamente da una nazione a un'altra, assimilandone le diverse culture