catalessi

[ca-ta-lès-si]
In sintesi
stato di morte apparente ottenibile con l'ipnosi
← dal lat. tardo cataleptĭcu(m), che è dal gr. katalēptikós.
s.f. inv.

MED Condizione morbosa temporanea caratterizzata dalla sospensione di tutte le funzioni organiche e dal totale irrigidimento dell'apparato muscolare, dovuta a grave alterazione psichica: essere, cadere in c.; colpito, affetto da c.
|| Catalessi ipnotica, imposta mediante ipnosi