carotide

[ca-rò-ti-de]
In sintesi
arteria che porta il sangue alla testa
← dal gr. karōtís -ídos, deriv. di ros ‘sonno’, perché si credeva che premendo queste arterie si inducesse il sonno.
s.f.
(pl. -di)

ANAT Grande arteria che, partendo dall'aorta e dividendosi in due branche distinte nella regione del collo, porta il sangue al cervello: c. esterna, interna