bolo

[bò-lo]
In sintesi
la parte di cibo masticata e pronta per essere deglutita
← dal lat. tardo lu(m), dal gr. bôlos ‘zolla di terra’.
1
Piccola porzione di alimento, masticato e insalivato, pronto per essere deglutito: b. alimentare || MED Bolo isterico, sensazione di grosso boccone o di corpo rotondo che negli isterici sale dall'epigastrio e si arresta in gola provocando una sensazione di soffocamento
2
Argilla grassa contenente ossido di ferro, che le conferisce un colore rossastro || Bolo armeno, impasto a base di tale argilla, usato per far aderire la foglia d'oro su pitture e cornici
3
FARM Grossa pillola di forma ovale contenente un medicamento, usata spec. in veterinaria