artatamente

[ar-ta-ta-mén-te]
In sintesi
con inganno, con astuzia, in modo artificioso
← dal lat. artātu(m), part. pass. di artāre ‘stringere’.
avv.

Con abilità avveduta, con inganno; subdolamente

Citazioni
Mostrò adunque Sicurano d’aver molto cara questa novella, e artatamente prese con costui una stretta dimestichezza, tanto che per gli suoi conforti Ambruogiuolo, finita la fiera, con essolui e con ogni sua cosa se n’andò in Alessandria, dove Sicurano gli fece fare un fondaco e misegli in mano de’ suoi denari assai: per che egli, util grande veggendosi, vi dimorava volentieri.
Decameron di Giovanni Boccaccio