apostrofare

[a-po-stro-fà-re]
In sintesi
rivolgersi a qualcuno animatamente, con tono aspro di rimprovero o sdegno

A
v.tr.

Rivolgersi a qualcuno in modo aggressivo e concitato, spec. in tono di rimprovero o di sdegno: lo apostrof urlando
|| estens. Rimproverare: lo apostrofava con parole dure
SIN. redarguire

B
v.intr.
(aus. avere )

raro, lett. Fare un'apostrofe a qualcuno o a qualcosa: a. contro la patria