anatema

[a-nà-te-ma]
In sintesi
scomunica; condanna, maledizione
← dal gr. anáthēma ‘offerta votiva’ e, in seguito, ‘maledizione’, attrav. il lat. tardo anathĕma.
1
Presso gli antichi Greci, offerta votiva posta sopra l'ara del dio
2
Nella religione cristiana, scomunica solenne: scagliare l'a. contro qualcuno; sentenza di a.
3
estens. Maledizione