anastatico

[a-na-stà-ti-co]
In sintesi
riproduzione litografica per ottenere la matrice per una nuova stampa
← dall’ingl. anastatic, deriv. del gr. anástatos ‘rimosso, sollevato’.
agg.
(pl. m. -ci; f. -ca, pl. -che)

Di sistema di riproduzione litografica di opere già stampate, in cui la nuova matrice si ottiene facendo il trasporto mediante fotografia dalla pagina tipografica alla pietra: riproduzione anastatica; edizioni anastatiche