unisono

[u-nì-so-no]
In sintesi
suoni simultanei; concorde, in pieno accordo
← dal lat. tardo unisŏnu(m), comp. di ūni- ‘uni-’ e nus ‘suono’.

A
agg.

1
MUS Di due o più suoni o voci simultanee e di uguale altezza: suoni unisoni; voci unisone; canto u.; violini unisoni con i violoncelli || Corda unisona, le cui vibrazioni si verificano in uno stesso spazio di tempo
2
fig. Concorde, conforme: nel giudizio furono tutti unisoni; idee unisone; in questa faccenda il mio pensiero è u. al tuo
3
LING Omofono

B
s.m.

1
MUS Accordo di più suoni o di più voci che eseguono simultaneamente la stessa nota o le stesse note, anche di ottava diversa: il violino e il soprano formavano un u. perfetto || All'unisono, con suono unisono, con voci unisone; fig. concordemente, di comune accordo, simultaneamente: hanno risposto all'u.; se agiremo all'u. riusciremo
2
fig. Accordo perfetto: su questo argomento formiamo un u. perfetto